3404962711 [email protected]

Save Design è un’idea, un progetto, un’agenzia (chiamatela come volete) che unisce le mie abilità lavorative acquisite nel tempo: il web design, la grafica e il digital strategy.

Nerd sotto una copertura di biondo, completo la mia trasformazione in web designer nel 2013.

[Dato che la soglia dell’attenzione solitamente crolla dopo pochi secondi, adesso che vi ho scritto le cose fondamentali di una bio professionale, posso iniziare raccontarvi di come mi sono avvicinata al mondo del web designer partendo dai gloriosi anni 90.]

Nata nella generazione che ha visto la nascita del World Wide Web, trascorro l’infanzia a dipingere, ascoltare musica su musicassette (devo ancora riprendermi dalla morte di Kurt Cobain) e visitare siti glitterosi di dubbio gusto artistico che si caricavano a lentezze che ancora oggi fatico a dimenticare (occupando la linea telefonica per interi pomeriggi).

In poco tempo mi imbatto nel primo linguaggio di markup e col senno di poi posso dire che galeotto fu quell’incontro.

Passo gran parte della mia adolescenza in bilico tra la scelta di un percorso artistico o uno più pragmatico. Finisco per non scegliere e mi laureo in Filosofia vaneggiando sul significato dell’esistenza.

Per un periodo della mia vita lavoro come segretaria di redazione e Social Media Manager per una testata del Comune di Genova.

Poco dopo divento Digital PR e tuttofare creativo in un teatro, un mondo affascinante e completamente fuori dagli schemi in cui posso sviluppare e ritrovare la mia parte artistica. 

Insonne cronica da che ne ho memoria, di notte studio e mi aggiorno sul mondo del web design e della grafica, applicando nel tempo libero la teoria e gli svariati corsi di design digitale allo sviluppo dei miei primi siti.

Finita l’esperienza lavorativa a Teatro e dopo anni di procrastinazione cercando di capire cosa fare da grande, torno sui miei passi e unisco la mia professione con le mie grandi passioni: il web e l’arte.

Decido così di entrare nel magico (tragico) mondo delle partite IVA e di creare Save Design.

Da un po’ di anni inoltre faccio parte dei Freaklance, una crew di fotografi e reporter nel ruolo di Web Designer.

Quando non lavoro mangio serie televisive e film, ascolto una quantità di musica che rasenta la follia (le cuffie sono diventate parte integrante della mia persona) e mantengo una vita sociale attiva quanto basta per non trasformarmi in un oggetto tecnologico.

Nel tempo libero parte seconda giro l’Italia per concerti e viaggio per il mondo alla ricerca dell’ignoto e di nuove ispirazioni (solitamente chiudendomi in un qualche museo di arte contemporanea o di fotografia a fissare opere per ore).

Un po’ filosofa un po’ pragmatica, un po’ cinica un po’ sognatrice, vorrei vivere in un loft a Dumbo e prendere un caffè con Woody Allen, ma questa è un’altra storia…

TEMPO LIBERO
LA PLAYLIST DELLE MERAVIGLIE

Ho deciso di condividere con voi una playlist con alcuni dei brani che mi accompagnano mentre lavoro.
Un modo come un altro per conoscerci meglio

BUON ASCOLTO!